La casa editrice ‘Il Convivio’ ha di recente dato alle stampe lo scritto di Chiara Patanè dal titolo ‘Alessandro Magno oltre l’Hellenikòn’. Il libro descrive la vittoriosa spedizione di Alessandro Magno contro l’Impero persiano e il conseguente tentativo d’istituire una nuova forma di governo che fosse in grado di gestire un vastissimo territorio che si estendeva dalle terre greche sino ai confini del fiume Indo, all’interno del quale vivevano differenti popolazioni. Tale tentativo comportava il superamento del concetto socio-filosofico di Hellenikon.
Il termine Hellenikon, usato da Erodoto in un passo del libro VIII delle Storie, indicava quell’unità e identità collettiva greca derivante dalla comunanza di sangue, di lingua, di edifici religiosi, di sacrifici e di usi. Hellenikon è un concetto così importante che per molti grecisti, tra i quali il grande Giuseppe Nenci, è il fondamento e il collante della storia greca.
Il tentativo compiuto da Alessandro Magno di superare, attraverso un sincretismo di valori, le profonde divergenze esistenti tra le tradizioni politiche, amministrative, religiose e culturali dei numerosi popoli sottomessi e quelle dei greci vittoriosi è descritto ed analizzato dall’Autrice del libro in maniera chiara. Si comprende così molto bene quale effetto, anche dal punto di vista psicologico, l’iniziativa del Macedone abbia avuto su coloro che dall’Ellade lo avevano seguito nella campagna militare in Asia ed in Egitto.
Opportuno, in ragione di una migliore comprensione del concetto di Hellenikon, è il capitolo sulla figura e l’opera di Filippo II, padre di Alessandro Magno, ove l’Autrice ricorda, tra l’altro: <… il desiderio di fondo di elevarsi e di essere compreso, con Atene e per mezzo di Atene, nella Grecità, ed essere riconosciuto come greco.> e, più oltre, < era fuori da ogni prospettiva o visione dell’immaginario del popolo greco che proprio un Macedone, “un Greco di serie b”, sarebbe riuscito a rivestire il ruolo di pacificatore di tutto l’Hellenikòn>.
L’impostazione del libro appare troppo accademica. L’uso abbondante delle fonti storiche, spesso offerte senza una spiegazione o un commento chiarificatore, ne rende poco scorrevole la lettura. In conclusione, il volume è consigliato per quanti siano già esperti della materia.
La vita è un pallone rotondo di Vladimir Dimitrijevic edizioni Adelphi

Alessandro Magno oltre l'Hellenikòn. Ideologie e strategie politiche delle conquiste macedoni Book Cover Alessandro Magno oltre l'Hellenikòn. Ideologie e strategie politiche delle conquiste macedoni
Chiara Patanè
Storia
Il Convivio
Febbraio 2017
132