Le otto montagne di Paolo Cognetti. Un libro riuscito a metà

Le otto montagne di Paolo Cognetti. Un libro riuscito a metà

La letteratura è una cosa seria. Talmente seria, che mette a nudo. Non solo la capacità scrittoria dell’autore ma, anche, la sua capacità di “nascondere” le intenzioni nelle maglie della storia e della costruzione della stessa. Ci sono libri scritti…

Il colosso di New York. Città metafora, scrittura simbolica

Il colosso di New York. Città metafora, scrittura simbolica

Mentre in molti aspettano l’uscita de La ferrovia sotterranea di Colson Whitehead, noi abbiamo riletto il suo Il colosso di New York, un libro assoluto. New York, soggetto usato e abusato da tante storie, letterarie e cinematografiche, acquista qui un…

The lesson - scuola di vita. Giusto o sbagliato, dov'è il confine

The lesson – scuola di vita. Giusto o sbagliato, dov’è il confine

Siamo in una piccola città della Bulgaria dove Nadia fa l’insegnate di inglese in una scuola. Quando nella sua classe si verifica un furto, Nadia è decisa, in ogni modo, a scoprire il colpevole. Per cercare di dare una lezione…

Melbourne e il grande cinema iraniano

Melbourne e il grande cinema iraniano

C’è qualcosa nella cinematografia iraniana che accomuna un po’ tutte le pellicole, una sorta di trattenuta passionalità, di controllata emotività anche nelle situazioni più estreme. Ed è quello che accade anche in questo sorprendente e durissimo Melbourne, in cui la…

Solo per Ida Brown, di Ricardo Piglia. E la feroce critica alla società americana

Solo per Ida Brown, di Ricardo Piglia. E la feroce critica alla società americana

Solo per Ida Brown è un libro coltissimo che, sotto l’apparenza di un thriller, cela politica, filosofia, letteratura e una non certo pacata critica alla società americana. Che in questo testo viene raccontata attraverso la bizzarria e la ferocia del…

Il buon vino del Signor Weston. Quando l'eternità arriva, chi è in grado di capirlo?

Il buon vino del Signor Weston. Quando l’eternità arriva, chi è in grado di capirlo?

Rendiamo onore al merito ad Adelphi per avere ripubblicato questo vero e proprio gioiellino della letteratura del ‘900. Stiamo parlando de Il buon vino del signor Weston, di Theodore F. Powys, uscito in Italia molti anni fa con i tipi…

Letteratura e lavoro. Letteratura del lavoro. Intervista ad Angelo Ferrcauti

Letteratura e lavoro. Letteratura del lavoro. Intervista ad Angelo Ferrcauti

C’è un modo di fare letteratura che potrebbe definirsi “letteratura civile” o “letteratura militante”. Una letteratura aspra e amara, soprattutto quando si parla di lavoro. Lavoro e letteratura, lavoro e romanzo. Sembrano entrambi binomi difficili o, almeno, difficilmente coniugabili. Eppure…

Addio a George Romero.

Addio a George Romero.

Era il 1968 quando uscì La notte dei morti viventi. Film a bassissimo budget, prodotto di un cinema indipendente che, proprio in un anno così emblematico, diventerà suo malgrado un cult. Lo stesso Romero, dopo un successo probabilmente inaspettato, scrisse:…

Ultimo viaggio in Oregon. Un film on the road. Un tema delicatissimo

Ultimo viaggio in Oregon. Un film on the road. Un tema delicatissimo

Parlare di eutanasia non è mai facile, qualunque sia il mezzo con cui lo si fa. Libri, film, documentari. Ciascuno di questi “veicoli” di senso si trovano, spesso, impigliati nelle difficoltà che si incontrano quando si parla di morte. Ancora…

Un posto sicuro. Un film sul dilemma tra lavoro e salute

Un posto sicuro. Un film sul dilemma tra lavoro e salute

Un posto sicuro è quello in cui si pensa di vivere. Un posto sicuro è quello in cui si pensa di lavorare. Un posto sicuro è quel posto di lavoro che si crede durerà per sempre. E invece così non…

Il richiamo di Alma, Stelio Mattioni e la grande tradizione letteraria di Trieste

Il richiamo di Alma, Stelio Mattioni e la grande tradizione letteraria di Trieste

Stelio Mattioni. Chi era costui? In un paese in cui in maniera spesso idiota, più che ironica, qualcuno si fa vanto di non conoscere un poeta come Giorgio Caproni, la domanda non suona, purtroppo, retorica. Ci sono scrittori, e Mattioni…

Shakespeare o sceccu sparo

Shakespeare o sceccu sparo

La ricerca sull’identità di alcuni scrittori è cosa che, da sempre, si ripresenta regolarmente nella storia della letteratura. Il bisogno di dare dati anagrafici e biografici certi sembra essere un’indispensabile indagine parallela a quella filologia o semiologica. E, spesso, lo…