Mappa Mundi di Domenico De Masi. Modelli di vita per una società senza orientamento

Ospitiamo con piacere questa interessante recensione di Barbara Maussier, docente di sociologia dei processi culturali e comunicativi. Direttore artistico della sezione giovani Clipmusic del Ravello Festival. Specializzata in strategie della comunicazione, master in comunicazione e organizzazione. Nel 2010, con Hoepli,…

Il buon vino del Signor Weston. Quando l'eternità arriva, chi è in grado di capirlo?

Rendiamo onore al merito ad Adelphi per avere ripubblicato questo vero e proprio gioiellino della letteratura del ‘900. Stiamo parlando de Il buon vino del signor Weston, di Theodore F. Powys, uscito in Italia molti anni fa con i tipi…

Miriam Mode. Un racconto di Laura Bettanin

Oggi pubblichiamo un racconto di Laura Bettanin, alias Janis Joyce, o Janis Joyce alias Laura Bettanin. Non è un gioco di parole ma un po’ il senso del tanto dibattere sorto attorno alla sua identità. Ma, al di là di…

Andrea Pazienza e la rivista Cannibale

Non sono di certo un appassionato di fumetti, manga o film, e la mia poca cultura in tutto ciò non corrisponde ad una sorta di sdegno verso queste arti. Per esempio, all’inizio del Novecento si discuteva sul valore di un’arte…

Land of the Lost dei Wipers. In quegli anni la loro chitarra era una miracolosa novità

La storia tra me ed i Wipers inizia così. Anno di grazia 1986, passo, come sempre, dal mio negoziante di dischi. I cd ce n’erano pochi (io cominciai a comprarli nel 1991, per colpa di Zappa e dei suoi due…

Quadri. Di Letizia Dimartino

Dopo avere pubblicato, nella nuova sezione “Racconti”, uno scritto di Carlo Quondamangelomaria, continuiamo ad ospitare gli scritti di alcuni nostri lettori, amici, autori. Oggi è la volta di Letizia Dimartino. Nata a Messina, vive a Ragusa, città in cui, per…

Il giorno che accecai il Duce. Piccole cronache di Viterbo e della Tuscia. 1940-1945

Il giorno che accecai il Duce è un libro che viene spiegato molto bene dal sottotitolo “Piccole cronache di Viterbo e della Tuscia. 1940-1945”. Perché di questo si tratta. E l’aggettivo “piccole” non induca nel tranello di tradurlo come fosse…

Capalbio Libri. Dal 29/ al 5/8 a Capalbio il Festival sul piacere di leggere

Riceviamo e pubblichiamo CAPALBIO LIBRI (29/7-5/8), TUTTI I PROTAGONISTI DEL FESTIVAL Da Alberto Asor Rosa a Marco Damilano, da Luigi De Magistris ad Alan Friedman: ecco autori e libri protagonisti della rassegna letteraria di Piazza Magenta Il direttore del tg…

Letteratura e lavoro. Letteratura del lavoro. Intervista ad Angelo Ferrcauti

C’è un modo di fare letteratura che potrebbe definirsi “letteratura civile” o “letteratura militante”. Una letteratura aspra e amara, soprattutto quando si parla di lavoro. Lavoro e letteratura, lavoro e romanzo. Sembrano entrambi binomi difficili o, almeno, difficilmente coniugabili. Eppure…

Addio a George Romero.

Era il 1968 quando uscì La notte dei morti viventi. Film a bassissimo budget, prodotto di un cinema indipendente che, proprio in un anno così emblematico, diventerà suo malgrado un cult. Lo stesso Romero, dopo un successo probabilmente inaspettato, scrisse:…

My life in the bush of ghosts. Un disco avanti di trent'anni

Potremmo definirlo il “QUARTO ì” disco di Eno coi Talking Heads e quindi, il quarto capolavoro consecutivo, 3 col gruppo, ed uno in duo col leader delle Teste Parlanti. Ma sarebbe ì, comunque, riduttivo, perché questo è un disco che…

Tra cinema e fumetto, dallo storyboard al layout

Riceviamo e, volentieri, pubblichiamo Roma, martedì 18 e mercoledì 19 luglio 2017 h.18.00 – 20.00 c/o Scuola delle Arti al Politecnico (Via Tiepolo, 13/a) Due giorni di workshop “Tra cinema e fumetto, dallo storyboard al layout”, con analisi tecniche ed…

Buzz Factory degli Screaming Trees. Un pezzo di storia

Gli Screaming Trees (Alberi Urlanti) erano di Ellensburg, stato di Washington. Potremmo dire: molto prima del grunge. Infatti, la loro storia inizia negli Anni Ottanta, all’inizio di essi, con la costituzione del quartetto, composto dai due corpulenti fratelli Conner, Gary…

Lo spettacolo della realtà

Nasce oggi una nuova sezione del nostro sito: Racconti. E la inauguriamo con il racconto Lo spettacolo della realtà di Carlo Quondamangelomaria. Racconto inserito al’interno dell’antologia Oltre l’ultima pagina del collettivo di scrittura Civita Writer Solo un ponte collegava quello…

Banco del Mutuo Soccorso. Darwin. Italians do it better

Esprimere pensieri sul Banco Del Mutuo Soccorso significa commentare una delle più grandiose realtà del progressive italiano. Bene, siamo nel 1972. Italia. PFM e Banco esordiscono con due album. Oggi le band per creare un disco con dieci canzoni ci…

L'ordine del tempo di Carlo Rovelli. Chi ha detto che la fisica non è meravigliosa?

E’ bello avere l’opportunità di leggere mentre si lavora. Come nel mio caso. A volte il tempo a disposizione è anche troppo. Nel mio negozio nel borgo di un piccolo paese. Clientela abituale, occasionale. Giovani, anziani, turisti, gente di passaggio……

Ultimo viaggio in Oregon. Un film on the road. Un tema delicatissimo

Parlare di eutanasia non è mai facile, qualunque sia il mezzo con cui lo si fa. Libri, film, documentari. Ciascuno di questi “veicoli” di senso si trovano, spesso, impigliati nelle difficoltà che si incontrano quando si parla di morte. Ancora…

Grandaddy. Tra elettronica e agricoltura

Ed ecco il ritorno del quintetto di Modesto (California), capitanato dal barbuto Jason Lytle, già intestatario di 2-3 dischi del passato da avere di sicuro, a partire dall’esordio del 1997, quindi, sono 20 anni che esiste il loro marchio, anche…

Un posto sicuro. Un film sul dilemma tra lavoro e salute

Un posto sicuro è quello in cui si pensa di vivere. Un posto sicuro è quello in cui si pensa di lavorare. Un posto sicuro è quel posto di lavoro che si crede durerà per sempre. E invece così non…

I Pop Group e le nevrosi del sax

I punti cardini dei Pop Group sono le nevrosi del sax e del basso instaurate in connubio divino con l’epilettica voce di Mark Stewart. Il risultato non è nè “punk/funkoso” come i Gang Of Four e nemmeno alienante come i…