Professore associato di lingua inglese e collabora per l'urdu con l'Orientale di Napoli avendo anche una laurea in Arabo e Urdu. Pedagogista Clinica e una Antropologa trasformazionale della Scuola dello psichiatra Sergio Piro. Prima di passare nel ruolo di professore associato alla Università Parthenope è ricercatore all'università Orientale di Napoli.

Brunella Sacchetti

Brunella, Te ne sei andata dopo una vita vissuta intensamente  
nell’amore della famiglia nella quale sei nata, e poi nell’amore della  
famiglia che hai creato insieme al tuo amatissimo sposo, Enrico  
Cammino, con il quale hai condiviso amore, affetto, stima,  
professionalità, passione per la cultura ad ampio spettro, con stimoli  
altamente e profondamente vissuti; stimoli che hanno arricchito la  
vostra vita coniugale, professionale e quella di genitori di due  
carissime figlie, Olga e Laura. Da questo punto di vista Ti devi  
sentire soddisfatta, perché hai goduto di  amore infinito da tutti i  
lati, un amore che ti ha offerto serenità, stima e soddisfazione in  
tutti i campi. D’altra parte Te li sei meritati perché hai condotto  
una vita integerrima, tutta dedicata alla famiglia, al lavoro e alla  
continua ricerca del sapere. Un sapere che hai espresso con  
competenza, sempre stimolata ed apprezzata sia nella Tua scuola che da  
Tuo marito, che ha trascorso affianco a Te nella vostra scuola e nella  
vostra casa tutte le esperienze che Vi hanno arricchito sia  
professionalmente che sentimentalmente. Hai lottato con la speranza di  
uscirne vittoriosa, scrivendo commenti e saggi di profondo spessore  
culturale, scritti che parleranno sempre di Te e saranno di sprone  
soprattutto per questi nostri giovani che troveranno in Te un modello  
da imitare per la rettitudine della tua anima. Brunella, Enrico, non  
dovete sentirvi sconfitti, ma vittoriosi per aver vissuto la Vostra  
vita in amorosa concordia e in profonda sintonia.